Salta al contenuto principale

Set
/
23
/
2009

TURISMO: SIB, IL GOVERNO ABBANDONA LE IMPRESE BALNEARI

A RISCHIO LA SOPRAVVIVENZA DI CENTINAIA DI STABILIMENI BALNEARI, MIGLIAIA DI POSTI DI LAVORO E L’IMMAGINE TURISTICA DELLE COSTE ITALIANE.

Gli imprenditori degli stabilimenti balneari sono sul piede di guerra. C’è il serio pericolo che il prossimo anno diversi tratti dei litorali nel nostro Paese possano rimanere deserti con inevitabili conseguenze negative in materia di sicurezza in mare, ordine pubblico, ambiente, servizi, economia ed immagine turistica.

Ago
/
26
/
2009

NAPOLI: SIB, RIAPRIRE GLI STABILIMENTI BALNEARI

Le imprese balneari sono fondamentali per la città; Le inadempienze del Comune non devono ricadere sulla categoria; A rischio centinaia di posti di lavoro; Ottimo il tavolo di concertazione voluto da Federico Alvino

Lug
/
31
/
2009

ESTATE: SIB, IL MARE IN CRISI PROFONDA

Gli stabilimenti balneari sono con l’acqua alla gola: un milione e mezzo di presenze in meno sulle spiagge tra giugno e luglio, frenano i consumi, tutto esaurito solo nei week-end, mentre il Governo sta a guardare.

Lug
/
03
/
2009

TURISMO: SIB, A GIUGNO MENO 25% DI PRESENZE IN SPIAGGIA

Il maltempo ha condizionato l’avvio della stagione estiva. Canoni demaniali: 1.000 stabilimenti e 10.000 posti di lavoro a rischio “Circa il 25% in meno di turisti sui nostri litorali a giugno. Questa la flessione che abbiamo registrato rispetto allo stesso periodo dello scorso anno”, afferma Riccardo Borgo, Presidente del S.I.B. Sindacato Italiano Balneari aderente a FIPE/Confcommercio che associa circa 10.000 imprese. “Le avverse condizioni atmosferiche sono state la causa principale, ma, sicuramente, anche la negativa situazione economica ha avuto il suo peso.