Salta al contenuto principale

TURISMO: SIB, A GIUGNO MENO 60 PER CENTO IN SPIAGGIA

Giu
/
18
/
2008

La pioggia ha condizionato l’avvio della stagione estiva. Balneari ottimisti anche se il tutto esaurito ci sarà solo nei week-end "Nei primi 15 giorni di giugno abbiamo registrato una flessione di circa il 60% di presenze sui nostri litorali rispetto allo stesso periodo dello scorso anno", afferma Riccardo Borgo, Presidente del S.I.B. Sindacato Italiano Balneari aderente a FIPE/Confcommercio che associa circa 10.000 imprese. "La pioggia è stata la prima causa e sarà molto difficile recuperare a fine stagione", continua Borgo. Le previsioni rimangono, però, ottimistiche anche se, sulla falsariga di quanto accaduto gli anni precedenti, stimiamo il tutto esaurito negli stabilimenti balneari solo nei week-end mentre durante i giorni feriali le spiagge rimarranno poco frequentate. "Oggi per un imprenditore balneare è veramente difficile lavorare in questa situazione - conclude Borgo - perché oltre all'incognita delle condizioni atmosferiche, deve confrontarsi con l'incertezza degli elevati aumenti dei canoni demaniali marittimi. Il mare, che si conferma anche quest'anno la destinazione preferita dei vacanzieri con oltre il 70% di preferenze, rimane una risorsa fondamentale per il turismo italiano. E proprio dalla IV Conferenza Italiana per il Turismo che si svolgerà a Riva del Garda questa settimana attendiamo quelle risposte dal Governo che siano in grado di portare un po' di serenità alla categoria". Roma, 18 giugno 2008

Allegato