Salta al contenuto principale

Stabilimenti balneari: il S.I.B. Fiumicino arrivato a 41 soci

Nov
/
28
/
2007

E' stato ricostituito il S.I.B. Sindacato Italiano Balneari di Fiumicino aderente a FIPE-Confcommercio, che da oggi vede ampliata la base associativa da 12 a 41 imprese balneari. E' stato ricostituito il S.I.B. Sindacato Italiano Balneari di Fiumicino aderente a FIPE-Confcommercio, che da oggi vede ampliata la base associativa da 12 a 41 imprese balneari così suddivise: 17 a Fiumicino, 13 a Fregene, 5 a Passoscuro, 3 a Maccarese e 3 a Focene, riconfermandosi il Sindacato di categoria più rappresentativo. "Si tratta di un traguardo importante per la nostra categoria", afferma il suo Presidente Emma Pascali del Patio di Fregene. "Adesso dobbiamo affrontare al più presto il problema degli aumenti dei canoni demaniali, continua Pascali, ma anche della viabilità per raggiungere i litorali, la mancanza di una ricettività appropriata e la modifica del Piano di Utilizzazione degli Arenili". Ci sarà, poi, un maggiore impegno per quanto riguarda il sociale, sono già in programma alcune iniziative per far conoscere meglio il mare e la propria flora e fauna ai bambini delle scuole elementari e medie. Il turismo balneare costituisce una risorsa insostituibile per il litorale romano, che va valorizzato ed incentivato, gli imprenditori balneari sono pronti a fare la propria parte, ci aspettiamo, però, un aiuto concreto da parte delle Istituzioni preposte.